• Italia
  • martedì 11 Dicembre 2012

4 capigruppo regionali indagati in Piemonte

Sono accusati di peculato nell'inchiesta sulle spese dei gruppi consiliari

Le indagini sulle presunte irregolarità in alcune spese della regione Piemonte continuano e oggi sappiamo che quattro capigruppo regionali sono indagati con l’accusa di peculato. Tra gli indagati ci sarebbe anche Michele Giovine, consigliere della lista Pensionati per Cota, come spiegano su Repubblica.

Dal tagliaerba al biglietto per la partita, dalla stranezza di continue cene al ristorante con un solo coperto all’ingresso al nightclub o al bagno turco: ammontano a centinaia di migliaia di euro le spese personali, anche in Piemonte, sostenute dai gruppi consiliari della Regione e finanziate con denaro pubblico. Questa mattina gli uomini della guardia di finanza del comando provinciale di Torino hanno consegnato avvisi di garanzia ai titolari dei quattro mono gruppi, Michele Giovine (Pensionati per Cota), Andrea Stara (Insieme per Bresso), Maurizio Lupi (Verdi verdi) e Eleonora Artesio (Federazione della Sinistra)

continua a leggere sul sito di Repubblica

foto: Michele Giovine (la Presse)