• Italia
  • mercoledì 28 Novembre 2012

Google Italia evade le tasse?

«Ha registrato reddito non dichiarato per 240 milioni e Iva non pagata per oltre 96 milioni» spiegano sul Sole 24 Ore

Da lunedì scorso la Guardia di Finanza sta svolgendo alcune verifiche nei confronti di Google Italia, con l’obiettivo di verificare che paghi correttamente le tasse nel nostro paese, spiegano sul Sole 24 Ore.

Da lunedì scorso «il nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza di Milano ha avviato una verifica fiscale extraprogramma nei confronti di Google Italy srl a socio unico, finalizzata al riscontro del corretto adempimento degli obblighi fiscali in Italia». Lo ha reso noto il sottosegretario all’Economia, Vieri Ceriani, rispondendo a un’interrogazione di Stefano Graziano (Pd) in commissione Finanze della Camera.

Ceriani ha rilevato che da una verifica svolta sempre dalla Gdf di Milano nel maggio 2007 è emerso che fra il 2002 e il 2006 la società italiana di Google ha registrato reddito non dichiarato per 240 milioni e Iva non pagata per oltre 96 milioni. Attualmente, ha proseguito il sottosegretario, l’Agenzia delle entrate sta verificando i risultati dell’ispezione.

La stessa Agenzia delle entrate, ha riferito Ceriani, ha fatto presente la difficoltà di agire nei confronti delle società digitali transnazionali che, come rilevato da Graziano nell’interrogazione, «sfruttando ingegnerie finanziarie offerte da evidenti lacune nella normativa nazionale e internazionale, riescono a non pagare le tasse nel nostro Paese».

continua a leggere sul Sole 24 Ore