• Mondo
  • giovedì 8 novembre 2012

Il terremoto in Guatemala

Magnitudo 7.4, ha causato crolli e la morte di almeno 48 persone e ci sono oltre cento dispersi, nella zona di San Marcos

Ieri in Guatemala c’è stato un terremoto di magnitudo 7.4 che ha causato la morte di almeno 48 persone e ha danneggiato abitazioni e infrastrutture, provocando anche grandi frane. La scossa principale si è verificata alle 10:35 del mattino, quando era da poco iniziata la giornata lavorativa. La zona maggiormente interessata dal terremoto è stata quella del dipartimento di San Marcos, uno dei 22 del paese. Secondo le autorità ci sono un centinaio di persone disperse e 150 feriti. La scossa principale, particolarmente forte, è stata avvertita in buona parte del Guatamela e nel confinante Messico, a diverse centinaia di chilometri a nord-ovest. Anche a Città del Messico sono state percepite alcune scosse dalla popolazione.

Nel corso di una conferenza stampa, il presidente del Guatemala, Otto Perez Molina, ha spiegato che almeno 40 persone sono morte nel dipartimento di San Marcos, e che almeno altre otto hanno perso la vita nel vicino dipartimento di Quetzaltenango. Nella città di San Marcos sono crollati circa 30 edifici e decine di altri palazzi hanno subito gravi danni. Soccorritori e volontari si sono dati da fare per estrarre le persone dalle macerie e per soccorrere sette lavoratori, rimasti travolti dalle macerie in una cava.

Otto Perez Molina ha visitato le zone del terremoto e ha assicurato che lo stato fornirà assistenza a chi è rimasto senza casa, e che pagherà le spese per i funerali delle persone rimaste uccise a causa dei crolli. Numerose squadre sono anche al lavoro per la ricerca delle cento persone date ancora per disperse, ma le operazioni potrebbero richiedere diverso tempo. Nei dipartimenti interessati dal terremoto sono arrivati anche duemila soldati, con il compito di dare aiuto alla popolazione. Il governo ha anche attivato un servizio aereo speciale per portare cibo, farmaci e altri beni di prima necessità nella zona.

Il Guatemala è spesso esposto a forti terremoti. Nel 1976 un terremoto di magnitudo 7.5 particolarmente superficiale causò la morte di 23mila persone. Quello di ieri di magnitudo 7.4 si è verificato a circa 42 chilometri di profondità lungo la costa e a 160 chilometri a sud-ovest di Città del Guatemala, la capitale del paese.