• Mondo
  • lunedì 25 giugno 2012

Le foto del Gay Pride a New York

Che festeggiava ieri anche il primo anno di matrimoni gay, legalizzati il 24 giugno 2011

Domenica decine di migliaia di persone hanno partecipato al Gay Pride di New York, organizzato a un anno dalla legalizzazione dei matrimoni gay nello stato di New York, avvenuta il 24 giugno 2011. Alla parata hanno partecipato anche il sindaco della città Michael Bloomberg, il governatore dello stato di New York Andrew Cuomo e il presidente del Consiglio comunale Christine Quinn. Per la prima volta, inoltre, anche i soldati hanno partecipato alla sfilata, dopo l’abolizione nell’autunno del Don’t ask don’t tell, la norma che permetteva agli omosessuali di entrare nell’esercito a patto di tacere sul loro orientamento sessuale.

(La fine del Don’t ask don’t tell in una foto)

Molti cartelli ringraziavano il governatore Cuomo, che ha sostenuto e firmato la legge che legalizzava il matrimonio gay, altri ricordavano l’anniversario. Il sindaco Bloomberg ha ricordato che «New York è un posto dove puoi fare quello che vuoi. Il governo dovrebbe stare fuori dalla vita privata delle persone».

Le foto dei primi matrimoni gay a New York
Le foto delle coppie gay sposate a New York a un mese dalla legalizzazione del matrimonio omosessuale
Tutti gli articoli del Post sul matrimonio gay
Tutti gli articoli del Post sul Don’t Ask Don’t Tell

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.