Il primo paginone con un uomo nudo

Fu pubblicato sul numero di aprile 1972 da Cosmopolitan, ritraeva Burt Reynolds e fu una piccola svolta

Nel numero di aprile del 1972 Cosmopolitan pubblicò per la prima volta un paginone con la foto di un uomo completamente nudo: era l’attore americano Burt Reynolds. La foto segnò una svolta per i giornali femminili e fu secondo molti un passo avanti verso l’uguaglianza tra uomini e donne. La BBC racconta in un articolo la storia della foto, annunciata nella copertina di Cosmopolitan con la scritta «Finalmente un paginone con un uomo nudo – la nuda verità su indovina chi!».

Tutto nacque quando l’allora direttore di Cosmpolitan, Helen Gurley Brown, venne invitata da Burt Reynolds come ospite del Tonight Show, che allora conduceva sostituendo Johnny Carson. Gurley Brown trovò Reynolds «bello, divertente, vivace e con un corpo strepitoso», come riporta James Landers nel libro dedicato ai cent’anni di Cosmopolitan. Alla fine Gurley Brown propose a Reynolds di posare per la rivista e Reynolds accettò. Gurley Brown aveva già fatto la stessa proposta a Paul Newman, che però aveva rifiutato.

La foto venne scattata dal fotografo di moda americano Francesco Scavullo, autore di molte copertine di Cosmopolitan tra cui quella che ritrae una sedicenne Brooke Shields, molto criticata perché considerata troppo sexy. Scavullo scattò varie foto e Reynolds poté scegliere quale pubblicare. Da allora aumentarono moltissimo sia la sua fama che quella di Cosmopolitan. Si racconta anche che il successo della foto di Burt Reynolds convinse Douglas Lambert a lanciare la rivista Playgirl. Cosmopolitan ripropose un altro paginone con un uomo nudo due anni dopo, stavolta con Arnold Schwarzenegger, che allora faceva l’attore ma che in seguito sarebbe diventato governatore della California. Schwarzenegger non è stato l’unico politico a posare nudo per la rivista. Nel 1982 Scott Brown, uno studente di legge, vinse il concorso del giornale per scegliere l’uomo più sexy d’America e posò per i fotografi pochi giorni prima del suo esame finale. Nel dicembre del 2009 Brown è stato eletto senatore del Massachusetts conquistando per il partito Repubblicano il seggio che era rimasto vacante dopo la morte di Ted Kennedy.

– La storia e le foto di Arnold Schwarzenegger
La vita di Ted Kennedy

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.