• cit
  • giovedì 5 Aprile 2012

Flannery O’Connor e le anatre per i Fitzgerald

«L’estate scorsa sono andata nel Connecticut a trovare i Fitzgerald e ho imbarcato clandestinamente sulle Eastern Airlines tre anatre vive per i loro figli ma da allora non ho commesso altri reati»

(Flannery O’Connor, lettera a Elizabeth e Robert Lowell, 1953, in Sola a presidiare la fortezza, Minimum Fax, 2012)