• Italia
  • martedì 28 Febbraio 2012

Costa Allegra, il punto della situazione

La nave sarà rimorchiata fino a Mahé e non fino a Desroches, arriverà giovedì mattina; intanto degli elicotteri garantiranno collegamenti e rifornimenti

Costa Crociere ha fatto sapere che la nave Allegra, alla deriva da ieri al largo delle isole Seychelles dopo un incendio alla sala motori, sarà trainata fino a Mahé, isola più grande dell’arcipelago, dove dovrebbe arrivare giovedì mattina ora locale. Fino a questa mattina sembrava che la nave dovesse arrivare sull’isola di Desroches, più vicina, ma secondo l’azienda l’isola “non garantisce le necessarie e adeguate condizioni di sicurezza per l’attracco della nave e lo sbarco degli ospiti”. La nave sarà trainata dal peschereccio francese Trevignon e da un secondo peschereccio francese, il Talenduic.

Nel frattempo una serie di elicotteri garantiranno i collegamenti con la nave e forniranno ai passeggeri acqua, cibo e generi di conforto, tra cui torce elettriche: la nave è quasi tutta la buio e i passeggeri si trovano sui ponti, all’esterno, per combattere il caldo.

Le Capitanerie di Porto hanno segnalato alla procura di Genova l’incendio sulla Costa Allegra, ritenendo che l’incendio, avvenuto in acque internazionali, sia di loro competenza. La procura di Genova poche ore dopo ha aperto un fascicolo, per ora “per atti non costituenti reato”, affidandolo a un pm, allo scopo di verificare l’origine dell’incendio.

foto: AP Photo/Tano Pecoraro