• Video
  • martedì 6 dicembre 2011

Perché Wired ha scelto Napolitano come uomo dell’anno

Per il numero di dicembre, in edicola da venerdì 2, Wired ha scelto il suo uomo dell’anno, il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, con queste motivazioni:

L’anno è stato complesso, ma pieno: c’è stato il ritorno alla Politica, alla partecipazione, alla Piazza, alla Realtà. Tutto questo è successo e andava rappresentato. Serviva un punto di incontro che mettesse insieme tutto questo in un simbolo o in una figura. Ed era lì, al lavoro per tutto questo che era già successo. Giorgio Napolitano è il nostro uomo Wired dell’anno. Il Presidente della Repubblica rappresenta il ritorno sulla Terra, il rigore, il plug-in con la realtà. Il rientro del Paese nel Reale.

Giorgio Napolitano è l’uomo Wired dell’anno

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.