• Mondo
  • domenica 9 Ottobre 2011

La manifestazione fascista a Lille

Le inquietanti foto del corteo di ieri nel nord della Francia

Sabato a Lille, nel nord della Francia, c’è stata una manifestazione di gruppi di estrema destra francesi e belgi a cui hanno partecipato 500-600 persone. Il corteo è iniziato alla fine del pomeriggio e i manifestanti – molti dei quali avevano la testa rasata – reggevano striscioni con slogan fascisti e anticapitalisti, bandiere francesi, belghe e del movimento di destra Troisième Voie (Terza Via), anti-americano, anti-comunista e anti-sionista e guidato da Serge Ayoub, l’ex leader degli skinhead di Parigi.

Il corteo è stato organizzato – anche su Facebook – con lo slogan «Difendi il nostro lavoro, il nostro futuro, il nostro Paese» e con lo scopo di organizzare «una rivoluzione nazionale contro il capitalismo globale». Un altro obiettivo è quello di costituire una Federazione dei movimenti popolari di destra. Alla fine della protesta Ayoub ha arringato la folla dicendo che «noi siamo dei socialisti di tendenza nazionalista perché la nazione è l’unica difesa contro i vampiri della finanza internazionale».

Nel frattempo sempre a Lille era stata organizzata una contro-manifestazione a cui hanno partecipato tra le 1500 e le 2000 persone, secondo gli organizzatori e la prefettura. La folla gridava slogan come «il fascismo non vincerà mai», «sciogliamo i gruppi fascisti» o «ieri, oggi e domani, resistenza anti-fascista». Il corteo è stato organizzato da sindacati, gruppi anarchici, e associazioni antifasciste.