• Cultura
  • Questo articolo ha più di undici anni

Il benzinaio di Frank Lloyd Wright

La stazione di servizio costruita nel 1958 a Cloquet, in Minnesota, è tuttora in funzione

Cloquet è una cittadina del Minnesota, negli Stati Uniti, di circa 11.000 abitanti. Non ci sarebbero particolari motivi per conoscerla se non fosse che lì si trova la “R.W. Lindholm Service Station”, l’unica stazione di servizio progettata dall’architetto Frank Lloyd Wright.

Negli anni Trenta Wright sviluppò il progetto di un nuovo modello di città ideale, chiamata Broadacre City (“Città Acrovasto”), progetto che avrebbe articolato successivamente per tutta la sua carriera. La nuova città sarebbe stata priva di un centro e costituita da unità abitative collegate tra loro da grandi strade percorribili in automobile, celebrando l’idea urbana dei “suburbs” decentrati: ogni famiglia americana avrebbe costruito la sua casa avendo a disposizione un acro di terra (un po’ meno di mezzo ettaro). Le stazioni di servizio sarebbero state un elemento fondamentale della nuova città e avrebbero svolto il ruolo di catalizzatori delle unità decentralizzate. Wright spiega che sarebbero state “la futura città in embrione” che “si sarebbero naturalmente trasformate in un centro di distribuzione del quartiere, in un luogo di incontro, in un ristorante o in qualsiasi altra cosa necessaria”.

Wright realizzò anche un progetto per un modello di comunità distribuita su una superficie di dieci chilometri quadrati. La Lindholm Service Station è l’unico elemento del progetto che fu costruito, nel 1958. John McKinney, l’attuale proprietario della stazione di servizio, racconta che Wright aveva progettato sempre a Cloquet una casa per suo nonno, la R.W. Lindholm House, e quando aveva scoperto che lavorava nel settore del petrolio gli aveva mostrato il progetto di Broadacre City. Suo nonno ne rimase affascinato e decise di finanziare la costruzione del distributore. Il progetto iniziale prevedeva che le pompe di benzina pendessero da una tettoia, in modo da migliorare l’efficienza del servizio e ridurre lo spazio, ma l’idea non fu approvata per ragioni di sicurezza. Wright progettò anche gli interni dell’edificio. Il distributore di benzina è tuttora in funzione ed è stato restaurato nel 2008, in occasione dei 50 anni dall’apertura.

 

 

– La casa sulla cascata di Frank Lloyd Wright

– In vendita la casa preferita di Frank Lloyd Wright