• Mondo
  • giovedì 7 Luglio 2011

Los Angeles si prepara al Carmageddon

La trafficatissima Freeway 405 resterà chiusa tre giorni per lavori e la città è particolarmente in ansia

Tra il 15 e il 17 luglio la Freeway 405 di Los Angeles resterà chiusa per lavori. La cosa non sarebbe particolarmente grave se non si trattasse di Los Angeles, la città in cui ci si muove praticamente solo in macchina, e se non fosse che di tutte le strade che l’attraversano la 405 è la più trafficata, quella che collega tutto il Westside alla San Fernarndo Valley, e quella su cui ogni weekend passano circa cinquecentomila persone.

L’ansia che l’annuncio di questa chiusura temporanea sta generando in città – “Car-mageddon” l’hanno definita i giornali locali – è sintomatica del rapporto che gli abitanti di Los Angeles hanno con le loro strade, spiega Time. La macchina, per gli abitanti di Los Angeles, è quasi un’estensione del proprio corpo. I mezzi di trasporto pubblici non sono efficienti come nelle altre grandi città americane e collegano solo alcune zone di Los Angeles, rendendo di fatto impossibile per la maggior parte delle persone rinunciare a spostarsi in auto.

A volte, a sentirci parlare delle nostre freeways, penseresti che sono il nostro bene più prezioso. Un amico che si è trasferito di recente a Los Angeles dalla East Coast mi ha fatto notare che quando non sa di cosa parlare a una festa, inizia a parlare del traffico. Se volete fare anche voi in questo modo e non siete di Los Angeles, dovete sapere alcune cose fondamentali. Prima di tutto, a Los Angeles ci sono le freeways e non le highways come in altre parti degli Stati Uniti. Poi, il gergo di Los Angeles vuole che tutti i nomi delle freeway siano preceduti dall’articolo “the”. Non si prende “10 West”, si prende “the 10”. Un’altra parola che si usa solo qui è SigAlert, un’espressione che fu introdotta negli anni Quaranta quando la polizia di Los Angeles prese l’abitudine di informare su tutti gli incidenti che avvenivano il cronista Loyd Sigmon. Nel tempo SigAlert è diventata l’espressione che si usa comunemente per indicare un incidente sulla freeway e da qualche tempo è anche il nome di un sito, sigalert.com, dove si va per controllare il traffico.

I siti delle varie amministrazioni locali hanno attivato conti alla rovescia come nell’attesa che precede un’elezione, o un evento storico. Le aziende produttrici di navigatori GPS hanno programmato i loro software in modo da informare chi guida. Le autorità hanno assicurato che gli autobus saranno utilizzabili gratis. Moltissimi segnali stradali sono stati posizionati fino a 70 miglia prima dell’inizio della 405 per avvertire della chiusura e il sito “The Carmaggedon Resistance” invita le persone a scaricare una applicazione per smartphone creata appositamente per gestire l’emergenza con soluzioni di viaggio alternative.