• Mondo
  • lunedì 11 Aprile 2011

Due donne col velo arrestate a Parigi

Protestavano contro la legge che da oggi vieta di indossare il velo integrale nei luoghi pubblici

La Francia ha la popolazione musulmana più grande d’Europa: almeno cinque milioni di cittadini

La polizia francese ha arrestato due donne col velo davanti alla cattedrale di Notre Dame a Parigi. Le donne protestavano contro la legge che da oggi vieta di indossare il velo integrale nei luoghi pubblici. La polizia ha giustificato l’intervento dicendo che la manifestazione non era stata autorizzata e che le persone si rifiutavano di allontanarsi. «Non si è proceduto a questi fermi sulla base del velo indossato dalle donne: il motivo è stato il mancato rispetto del dovere di annunciare la manifestazione», hanno detto. Altre venti persone che partecipavano alla protesta sono state fermate.

La legge sul velo era stata approvata dal parlamento francese lo scorso ottobre, e aveva prodotto un accesissimo dibattito in tutto il paese. La nuova disposizione prevede multe fino a 150 euro e corsi di educazione civica. La Francia ha la popolazione musulmana più grande d’Europa: almeno cinque milioni di cittadini sui sessantaquattro totali. I difensori della legge sostengono che il velo è simbolo di oppressione e sottomissione delle donne. Il governo francese sostiene di voler perseguire, con questa legge, un percorso di integrazione efficace e proficuo, per evitare che l’emarginazione e la ghettizzazione di intere comunità possa portare a tensioni e rivolte come quelle esplose in diverse periferie nel 2005.

Le associazioni musulmane ribadiscono da mesi che l’Islam non obbliga le donne a indossare il velo, e temono che questa offensiva legislativa possa finire con lo stigmatizzare genericamente lo stile di vita dei musulmani. Il divieto di portare il velo integrale nei luoghi pubblici si applica anche nei confronti dei turisti musulmani e prevede eccezioni solo in caso di feste tradizionali, manifestazioni artistiche e processioni religiose. Per luoghi pubblici si intendono non solo strade e piazze ma anche ospedali, biblioteche, banche, aeroporti, ristoranti e caffè, tribunali e musei. La polizia non ha il potere di togliere il velo ma può condurre la donna a una stazione di polizia per l’identificazione.