• Mondo
  • martedì 1 Marzo 2011

Le foto della frana a La Paz

Domenica una collina nella capitale dela Bolivia è collassata su se stessa

Oltre 800 persone sono rimaste senza casa: da ieri stanno tornando sulla collina in cerca delle proprie cose

Domenica scorsa le grandi piogge e, scrive la CNN, un’improvvisa attività sismica hanno provocato il collasso di una collina a La Paz, capitale della Bolivia. Una frana gigantesca, lunga e larga circa cento ettari, ha praticamente distrutto una parte della città, le strade, le case, lasciando ottocento persone senza un posto in cui dormire. Non ci sono state vittime, perché dal giorno prima gli abitanti hanno avvertito che qualcosa non andava e la zona era stata evacuata. Ora che lo sbriciolamento sembra essersi fermato, la gente sta tornando sul posto cercando di recuperare le sue cose. Un portavoce del Comune ha detto che la frana, la peggiore nella storia della città, si sta ancora diffondendo sotto terra. Nella giornata di ieri le agenzie fotografiche hanno diffuso le foto della situazione.