• Mondo
  • mercoledì 12 Gennaio 2011

Gabrielle Giffords e Mark Kelly

Ieri l'ufficio della deputata statunitense ha diffuso due foto scattate all'ospedale dell'università dell'Arizona

L’ufficio della deputata statunitense Gabrielle Giffords ha diffuso ieri due foto scattate nell’ospedale dell’università dell’Arizona dove Gabrielle Giffords è ricoverata. Accanto a lei c’è suo marito, Mark Kelly, capitano della marina e astronauta della NASA.

Ieri intanto i medici hanno diffuso un altro bollettino medico rassicurante nei confronti della deputata. Da ieri, infatti, Gabrielle Giffords respira autonomamente e muove entrambe le braccia. “Sopravviverà al 101 per cento”, ha detto il dottor Peter Rhee. “Non morirà. Non ha la mia autorizzazione”. In mattinata i medici avevano detto che non c’erano cambiamenti sulle sue condizioni e che questa era una cosa positiva, in questa situazione. Un altro segnale positivo è il fatto che Giffords, diminuita la sedazione, abbia tentato di togliersi il respiratore: un sintomo incoraggiante di coscienza di sé e della reazione del suo cervello al fastidio e al dolore.

Due persone ferite durante la sparatoria di sabato sono state dimesse ieri. Rimangono altre sei persone, in ospedale. Una è Giffords, l’unica ancora in condizioni critiche. Altri tre sono in gravi condizioni, due sono in buone condizioni.