• blog
  • giovedì 23 Dicembre 2010

Babbo Natale arresta un mafioso

Un uomo, presunto esattore del pizzo per conto del clan mafioso dei Santapaola, è stato arrestato a Catania dai carabinieri del reparto operativo del comando provinciale. L’uomo è stato colto in flagranza di reato, come si dice: il sito del quotidiano la Sicilia scrive che “aveva appena ritirato una una tangente da un commerciante taglieggiato da oltre dieci anni da Cosa nostra”.

La cosa curiosa è che l’uomo è stato fermato e arrestato da un carabiniere travestito da Babbo Natale. Che si è avvicinato al mafioso, ha armeggiato con delle caramelle – secondo alcuni le ha fatte cadere, secondo altri le ha offerte all’esattore – e poi lo ha ammanettato, con l’aiuto di alcuni colleghi in borghese. Il carabiniere vestito da Babbo Natale stazionava davanti al negozio da giorni, offrendo caramelle ai bambini, per tenere d’occhio la situazione senza attrarre attenzioni. Il video è piuttosto bizzarro.

La vittima, secondo alcuni collaboratori di giustizia, da oltre un decennio pagava un ‘pizzo’ mensile da 500mila lire, poi commutati in 260 euro. Politini è stato trovato in possesso di altri 200 euro e di un piatto di ceramica di Caltagirone e un panettone che, secondo i carabinieri, è il provento di un’estorsione a un bar della zona. Le indagini del reparto operativo sono state coordinate dal procuratore capo di Catania, Vincenzo D’Agata.