• Mondo
  • mercoledì 8 Dicembre 2010

La Nigeria accusa Dick Cheney di corruzione

Avrebbe dato 180 milioni di dollari al governo nigeriano per assicurare un gasdotto alla Halliburton

Il Delta del Niger è una delle regioni del mondo più ricche di petrolio

Aggiornamento del 16 dicembre 2010 – Dick Cheney non sarà processato dalla Nigeria, Hulliburton ha accettato di pagare una multa di 250 milioni di dollari per le accuse di corruzione.

***

La Nigeria ha formalmente accusato Dick Cheney di corruzione nell’ambito della costruzione di un impianto petrolifero nel delta del Niger. Secondo l’accusa, Dick Cheney avrebbe dato 180 milioni di dollari al governo nigeriano per assicurarsi che l’appalto per la costruzione dell’impianto andasse alla Halliburton, la grande azienda petrolifera di cui è stato amministratore delegato dal 1995 al 2000.

Il caso Halliburton coinvolge anche la sua ex consociata KBR, che nel febbraio del 2009 ha ammesso di avere autorizzato e pagato tangenti tra il 1995 e il 2004 per vincere appalti di costruzione in Nigeria. KBR, che si è separata dalla Halliburton nel 2007, ha patteggiato e pagato oltre 400 milioni di dollari.

Dick Cheney aveva dato le dimissioni da amministratore delegato della Hulliburton nel 2000, per potersi candidare come vicepresidente degli Stati Uniti a fianco di George Bush. Secondo Associated Press, le accuse rivolte a Dick Cheney potrebbero anche essere una mossa politica dell’attuale presidente nigeriano Goodluck Jonathan per screditare l’ex vicepresidente della Nigeria Atiku Abubakar, accusato di essersi lasciato corrompere dall’azienda americana. I due si stanno contendendo la guida del partito al governo.