• Mondo
  • venerdì 29 Ottobre 2010

Spari al confine tra Corea del Nord e Corea del Sud

Le autorità sudcoreane confermano di avere risposto al fuoco

La tensione tra i due paesi è aumentata in seguito all'affondamento della nave Cheonan dello scorso marzo

La tensione fra la Corea del Nord e la Corea del Sud è improvvisamente aumentata questa mattina quando alcuni soldati nordcoreani hanno sparato verso un’unità militare sudcoreana lungo la linea di frontiera che separa i due paesi. La notizia è stata data anche dal ministero della Difesa della Corea del Sud, che ha confermato che i soldati sudcoreani hanno subito risposto al fuoco sparando a loro volta.

Secondo quanto riportano i media sudcoreani la sparatoria sarebbe avvenuta nei pressi di Cheorwon, nella provincia orientale di Gangwon. Per il momento non si hanno notizie di feriti, né si sa che cosa possa avere innescato la sparatoria. Le tensioni erano esplose di nuovo dopo l’affondamento dello scorso marzo della nave Cheonan, che secondo le autorità di Seoul era stata colpita da un siluro nordcoreano.