• Italia
  • lunedì 25 Ottobre 2010

Marchionne da Fazio

L'intervista e le parole incriminate sulla FIAT e l'Italia

«Dei due miliardi di utile operativo del 2010 nemmeno un euro è fatto di Italia»

L’amministratore delegato della FIAT, Sergio Marchionne, ha rotto ieri la sua abituale diffidenza verso la partecipazione a programmi televisivi ed è stato ospite a Che tempo che fa, la trasmissione condotta su Raitre da Fabio Fazio. Si è discusso di molte cose che hanno a che fare con la FIAT, con l’Italia e col suo sistema di relazioni industriali, e ha generato molte polemiche una frase in particolare detta da Marchionne.

Commentando i risultati ottenuti dalla FIAT nell’ultimo anno, l’amministratore delegato ha constatato che dei due miliardi di utile dichiarati dalla fabbrica automobilistica nessuno viene dall’Italia, le cui fabbriche producono tutte in perdita. Fazio ha risposto: «Lei sta dicendo che volendo FIAT potrebbe fare a meno dell’Italia?». Marchionne ha detto: «Io le sto dicendo che se dovessi togliere la parte italiana dai risultati, la FIAT farebbe di più. Avrebbe fatto di più l’anno scorso, lo sta facendo adesso… quindi, uno non può gestire delle operazioni in perdita per sempre».

Di seguito, l’intervista completa.