La coalizione vincente secondo Nichi Vendola

Intervistato su Repubblica, Nichi Vendola spiega la sua idea di coalizione politica per battere il centrodestra:

Non dobbiamo chiamare mago Merlino che ci dia la pozione magica della coalizione vincente. So, invece, cosa non bisogna fare. Non bisogna replicare una coalizione in forma di assemblaggio di grandi e piccoli cespugli, ognuno proteso all’autoproduzione. Così è finito il governo Prodi che pure era partito con una buona idea, quella del programma che puntava a un’idea di futuro. Dobbiamo essere in grado di fornire una narrazione. Solo così si batte Berlusconi.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.