• Video
  • lunedì 23 Agosto 2010

L’URSS in fila per un panino

La lunga coda di persone nel video qui sopra è quella per accedere al primo McDonald’s aperto nell’Unione Sovietica il 31 gennaio del 1990. All’epoca era il più grande ristorante della catena in tutto il mondo e venne aperto dalla divisione canadese della società e non dalla proprietà statunitense. L’appartenenza del punto di ristoro era chiara: su uno dei muri del locale c’erano le bandiere del Canada e dell’Unione Sovietica. Far arrivare panini, patatine e bibite nel blocco sovietico non era semplice, così la società decise di attivare una catena di distribuzione interna, affidandosi anche alle fattorie dell’URSS. Nell’attuale Russia di McDonald’s ce ne sono 235.