Zaia vuole il federalismo meteorologico

“Abbiamo stimato una perdita del 20% di turisti che disdicono le loro prenotazioni a causa del preannunciato maltempo. Chi fa le previsioni del tempo in televisione e mette il dito sull’alto Adriatico, pensi dieci volte prima di dire che piove, se proprio i meteorologi non sanno far di meglio lascino pure il cielo sereno sulla nostra zona, faremo il federalismo meteorologico.

Con un fatturato di 12 miliardi di euro l’anno, l’industria turistica è la prima in Veneto. Sulle spiagge del Veneto noi abbiamo circa 32 milioni di presenze turistiche, la metà delle presenze in tutta la regione. Tenerli lontani a causa di previsioni del tempo errate è un lusso che specialmente in questo momento di crisi nessuno si può permettere”.

Le parole di Luca Zaia, il presidente della regione Veneto, durante la sua visita a Gardaland.

Mostra commenti ( )