• Mondo
  • domenica 16 Maggio 2010

Scomparso un ex candidato presidenziale messicano

Diego Fernandez de Cevallos è uno dei politici più influenti del Messico, la sua auto è stata ritrovata ieri

Per ora l'ipotesi più probabile è quella del rapimento

Il sessantanovenne Diego Fernandez de Cevallos è uno dei più influenti politici messicani. Nel 1994 è stato il candidato presidenziale del Partito d’Azione Nazionale, il partito conservatore che guida il Messico da dieci anni e di cui anche l’attuale presidente Calderon fa parte. Negli ultimi anni de Cevallos è sempre stato un punto di riferimento per il partito e il governo, oltre che uno dei più importanti avvocati della nazione, impegnato a rappresentare anche aziende contro il suo stesso governo.

Msnbc riporta che da venerdì de Cevellos è scomparso. La sua automobile è stata ritrovata vicino al suo podere a Querataro, e gli investigatori avrebbero trovato diversi “segni di violenza” che le autorità non hanno specificato nei dettagli. L’unico elemento certo sono un paio di forbici insanguinate, trovate nei dintorni dell’auto.

Il quotidiano messicano El Universal ha pubblicato affermazioni anonime di fonti federali secondo le quali de Cevallos sarebbe stato rapito, ma il portavoce del procuratore che si sta occupando delle indagini non ha voluto confermare.

I rapimenti in Messico non sono rari, ma quasi mai prendono di mira politici di questo calibro. Il presidente Calderon ha dato ordine alle autorità federali di unirsi agli investigatori di Querataro nelle ricerche, definendo de Cevallos “una figura chiave per la transizione alla democrazia in Messico”.