• Italia
  • lunedì 3 maggio 2010

Perdere punti

I senatori pretendono esenzioni dalle regole del codice stradale per i propri autisti

Una patente speciale per gli autisti delle auto blu. In che senso speciale? Nel senso che non perde punti, anche a fronte di infrazioni del codice della strada. La proposta arriva da Cosimo Gallo, senatore del Pdl, ed è già stata approvata in commissione. Il Corriere della Sera di oggi la racconta così:

Guidano senza cintura, superano i limiti di velocità? Pagano la multa (salvo ricorso) ma se viaggiano per lavoro di punti non ne perdono neanche uno. Nemmeno la scocciatura di trovare una zia pronta al sacrificio, come molti continuano a fare. Per loro, solo per loro, lo spauracchio dei punti sarebbe cancellato di colpo.

Singolare il commento dello stesso Cosimo Gallo, sempre al Corriere.

“Spesso è il politico a chiedere all’autista di accelerare, magari perché l’aereo è arrivato in ritardo e c’è un appuntamento importante. Non è giusto che la fretta del datore di lavoro ricada sull’autista”.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.