• Mondo
  • lunedì 26 Aprile 2010

Zuma: “Sono risultato negativo al test dell’HIV”

Il presidente del Sud Africa lo ha dichiarato in occasione del lancio del nuovo programma contro l'AIDS

Era stato al centro di uno scandalo per aver fatto sesso con una ragazza sieropositiva senza usare contraccettivi

Il presidente sudafricano Jacob Zuma ha dichiarato oggi di non essere sieropositivo, in occasione del lancio del nuovo programma di governo contro l’AIDS.

Dopo un’attenta riflessione, ho deciso di condividere i risultati del mio test con i sudafricani. L’obiettivo è promuovere la trasparenza e sradicare il silenzio e la reticenza intorno a questa malattia.

Zuma, un leader dai modi poco diplomatici, anomalo per il Sud Africa, era stato al centro di diversi scandali. Primo fra tutti, l’accusa di aver violentato la figlia sieropositiva di un amico. La sentenza stabilì poi che la ragazza era consenziente, ma rimase l’ammissione di Zuma di aver fatto sesso con una ragazza sapendo che questa fosse sieropositiva, senza deliberatemente usare alcun contraccettivo. Il presidente si giustificò dichiarando di aver fatto la doccia dopo il sesso, “per ridurre il rischio di contrarre l’AIDS”. Non la migliore delle pubblicità per l’uomo che era a capo della Commissione nazionale sull’AIDS.

Le Nazioni Unite hanno stimato che circa 5,7 milioni di sudafricani sono sieropositivi, la più alta percentuale nazionale al mondo. La nuova compagna dell’amministrazione Zuma punta a testare un terzo della popolazione entro giugno del prossimo anno.