Gad Lerner: Fini e Bossi d’accordo?

Sul suo blog si chiede se l'uno-due di ieri e oggi possa essere una trappola per Berlusconi

Secondo Gad Lerner l’uno-due di Fini e Bossi potrebbe essere stata una trappola condivisa dai due. “Non lo so”, scrive, ma intanto mette l’ipotesi in campo, e soprattutto in un campo molto disponibile a sospettare di complotti e manovre.

E’ ragionevole ipotizzare che Gianfranco Fini e Umberto Bossi si fossero messi d’accordo nel tendere questo trabocchetto a Berlusconi? Non lo so, ma di certo punta a elezioni anticipate sul tema del federalismo. La slealtà personale e il perseguimento di interessi contrari a quelli della nazione portano allo sfascio del centrodestra e preannunciano una stagione infelice per la tenuta democratica del paese.

aggiornamento: Daniele Capezzone, portavoce del PdL, dice al Post che “il simpatico Lerner se n’è inventata un’altra: gli suggerirei altri spunti per il suo programma di lunedì”

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.