Bastarda la gabbia

Paolo Ozzy Leoni (e il soprannome Ozzy, non è difficile capirlo, è dovuto a Ozzy Osbourne) era uno di ragazzi della provincia di Varese passati alla storia giudiziaria come “Bestie di Satana”. Ha una condanna all’ergastolo che sconta nel carcere di Sanremo. I giudici l’hanno ritenuto responsabile, insieme ad altri, dell’omicidio di Chiara Marino e Fabio Tollis, nel gennaio del 1998, e del suicidio indotto di Andrea Bontade. Si parlò molto di setta dedita al demonio, di messe nere. Testimonianze di questi riti non ce ne sono. L’unica cosa certa è che Ozzy, Andrea Volpe, Paolo Leoni, Paolo Guerrieri, Marco Zampollo, Eros Montrerossso, Mario Maccione si facevano una testa così con il rock satanico. Ma sono certi anche gli omicidi: Chiara e Fabio, due ragazzi che facevano parte del gruppo, vennero massacrati. E così Mariangela Pezzotta, ex fidanzata di Andrea Volpe.

Dopo le condanne è  iniziata una battaglia rabbiosa da parte di alcuni membri del gruppo contro Andrea Volpe, che di questa storia è il pentito. È stato lui a raccontare tutto (o quasi tutto, i magistrati pensano infatti che molte cose siano ancora da scoprire, che là, nei boschi di Somma Lombardo, ci siano ancora sepolti alcuni corpi).  Ozzy Leoni dice che lui non ha partecipato agli omicidi. Che non c’entra nulla. Lo dice, lo scrive. E lo canta: abbandonato il rock satanico, Paolo Leoni si è dedicato al rap, componendo pezzi che sono tutto un programma. Come questo qui sotto. Il titolo è abbastanza illuminante:

“Bastarda la gabbia”

A volte ripenso a quei grandiosi momenti,
quella vita indaffarata senza tutti ’sti tormenti,
compagna, lavoro, amici e divertimenti,
non esistevano nemmeno nel mio mondo gl’inquirenti
Raduni di moto e panorami mozzafiato,
qualche canna ai concerti sotto il cielo stellato,
Birra e Playstation non sono reato
e nemmeno l’armatura che mi sono tatuato.

Siamo numero contati, decimali depennati, criminali inascoltati, siamo pieni di peccati siamo stati anche accusati , giudicati e condannati da togati immacolati…immacolati

Condannato all’infinito perchissà quale ragione,
adesso vi racconto che cos’è questa prigione;
Una scuola per criminali altro che rieducazione,
convivenze forzate e macedonia di persone,
è tutto un gran casino: molta gente in una stanza,
problematiche diverse che vanno ad oltranza;
i racconti della “vita”, dall’amante alla vacanza,
e la fine della pacchia causa Guardia di Finanza.

Siamo numero contati, decimali depennati, criminali inascoltati, siamo pieni di peccati siamo stati anche accusati , giudicati e condannati da togati immacolati…immacolati

Consigli di ogni tipo per potersi scavallare,
’sta galera straporca che ci tocca pure fare:
dalla bella “favoletta” che si potrebbe raccontare
alla serie d’innocenti da poter far arrestare;
detenuti tra alte mura senza esser delinquenti
a chi s’inventa ’ste condanne vorrei fare i “complimenti”,
per l’inganno e l’utilizzo di prove insussistenti,
fanno anche i vincitori ma in realtà sono perdenti.
Siamo numero contati, decimali depennati, criminali inascoltati, siamo pieni di peccati siamo stati anche accusati , giudicati e condannati da togati immacolati…immacolati

Felici come bambini che si mangiano il gelato
mentre soffre l’individuo ingiustamente incatenato.
Quel cuscino in gommapiuma tutti i sogni gli ha spezzato,
poi si legge sul giornale “oggi un altro si è impiccato”!
Queste cose fanno male alla pubblica opinione,
per questo la galera è taboo in televisione
a meno che a qualcuno viene data l’occasione
di parlare per se stesso e della propria situazione.

Siamo numero contati, decimali depennati, criminali inascoltati, siamo pieni di peccati siamo stati anche accusati , giudicati e condannati da togati immacolati…immacolati

Eppure in questo schifo mi rimane la speranza
di tutta la mia mente ne ho piena padronanza,
mi scagionano le prove e ne ho in abbondanza
e per questo il mio futuro non lo vedo in lontananza.
Arrivato a questo punto vi vorrei salutare
ma in maniera diversa e che si possa ricordare:
con rispetto a chi mi ascolta ed a chi vuol indagare
un consiglio a tutti gli altri: andate a cagare!

Siamo numero contati, decimali depennati, criminali inascoltati, siamo pieni di peccati siamo stati anche accusati , giudicati e condannati da togati immacolati…immacolati