L’arte e la maniera di affrontare il proprio capo per chiedergli un aumento

Leggo l’inizio di un libro di Georges Perec che si intitola L’arte e la maniera di affrontare il proprio capo per chiedergli un aumento. Questo libro è stato pubblicato in Italia da Einaudi nella collana Arcipelago nel 2010 tradotto da Emanuelle Caillat e l’inizio è questo qua: «Dopo avere riflettuto a lungo dopo aver preso il coraggio a due mani ti decidi ad andare dal tuo capoufficio per chiedergli un aumento e così vai dal tuo capoufficio diciamo per semplificare perché bisogna sempre semplificare che si chiama monsieur xavier cioè monsieur o meglio mr x così vai da mr x e qui delle due l’una o mr x è in ufficio o mr x non è in ufficio…»

(scarica il podcast o ascoltalo qui sotto: 6 minuti e 6 secondi per 5,9 MB)

[audio:http://www.ilpost.it/wp-content/uploads/bloggers/2010/12/nori_perec_01.mp3|titles= Nori legge Perec]

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.