Recensioni brevissime di libri difficili (28)

La Terra desolata, di T.S. Eliot.
Se l’Europa avesse un incubo e se qualcuno potesse sbobinarlo fedelmente su carta, l’incubo sarebbe questo.
Trama: L’umanità è fottuta.
Voto: ●●●●○

Il grande Gatsby, di Francis Scott Fitzgerald.
Gatsby è solo, si innamora per non esserlo e diventa ricco per ottenere un amore assoluto. Fallirà, perché non può riuscire, ma in grande.
Trama: Gatsby è grande.
Voto: ●●●●○

La linea d’ombra, di Josef Conrad.
Molte cose stupiscono e indignano in gioventù perché si è ancora “troppo al di qua della linea d’ombra”; poi si oltrepassa, ottenendo un po’ di forza al costo di molta tristezza.
Trama: Il protagonista invecchia.
Voto: ●●●●○

vsrodb

Legenda:
●○○○○ La vita è troppo breve per leggerlo.
●●○○○ Da leggere se hai letto gli altri.
●●●○○ Da leggere.
●●●●○ Da leggere prima.
●●●●● Da leggere subito.