Sapete cos’è la “modalità goblin”?

Sapete cos'è la “modalità goblin”?

Come succede dal 2004, Oxford University Press, editore del noto vocabolario di lingua inglese Oxford English Dictionary, ha scelto la parola che a suo avviso maggiormente rappresenta l’anno che va a concludersi. Per il 2022 la parola dell’anno (Word of the Year) è “Goblin mode”, traducibile con “modalità goblin”. Si tratta di un’espressione gergale proveniente dal mondo dei videogame e diventata virale online la scorsa primavera, nonostante si trovi traccia della locuzione sin dal 2009. Si tratta, spiega Oxford Languages (la sezione di linguistica dell’editore), di un termine che descrive «un tipo di comportamento autoindulgente, pigro, sciatto o avido, senza sensi di colpa: di solito rifiuta le norme o le aspettative sociali».

Il termine, nella locuzione “in modalità goblin” o “entrare in modalità goblin” è comparso spesso online in accompagnamento a video, fotografie, meme che rappresentavano proprio un atteggiamento pigro, poco curato, indifferente alle convenzioni sociali. I goblin sono creature maligne dell’immaginario fantasy, di bassa statura, spesso verdi, tendenzialmente di brutto aspetto e poco civilizzati. Il termine “modalità goblin” sarebbe stato scelto dall’Oxford Languages anche per rappresentare un certo disinteresse per le convenzioni sociali che qualcuno collega al periodo post-pandemia, e quindi tipico del 2022. Nel sondaggio finale ha vinto con il 93 per cento dei voti sui concorrenti “metaverso” e #IStandWith (Sono al fianco di). L’organizzazione aveva scelto un terzetto di possibili candidati a diventare parola dell’anno e a succedere a “vaccino”, Word of the Year del 2021.

La canzone con cui gli Articolo 31 hanno annunciato di essere tornati insieme, in vista di Sanremo

La canzone con cui gli Articolo 31 hanno annunciato di essere tornati insieme, in vista di Sanremo

Poco dopo la notizia che avrebbero partecipato alla prossima edizione del Festival di Sanremo, il noto duo hip hop degli Articolo 31 ha annunciato di essere tornati insieme con una canzone su Instagram, piuttosto autoironica, in cui il cantante J-Ax elenca tutte le promesse che si è rimangiato nel corso della sua carriera (fra cui quella, appunto, di non rimettere insieme gli Articolo 31). J-Ax ha anche annunciato che insieme all’altro componente del gruppo DJ Jad stanno lavorando a un nuovo disco, quasi vent’anni dopo l’uscita dell’ultimo, Italiano medio.

Com’era Mariupol un anno fa, sotto Natale

Com'era Mariupol un anno fa, sotto Natale

Un collaboratore del ministro dell’Interno ucraino, Anton Gerashchenko, ha twittato un video di come appariva la città ucraina di Mariupol nei giorni precedenti al Natale del 2021: addobbata a festa in molte zone, con una affollata pista da pattinaggio sul ghiaccio e molte, moltissime lucine colorate. Sono immagini molto diverse da quelle che vediamo negli ultimi mesi: Mariupol è stata una delle città più colpite dall’invasione russa dell’Ucraina, ed è stata in gran parte distrutta dall’assedio delle forze russe nei primi mesi della guerra.

Questo, per esempio, è un video di come appare oggi rispetto a prima dell’invasione.

Nuovo Flash