Perché Portogallo e Galles hanno giocato con quelle strane maglie?

Perché Portogallo e Galles hanno giocato con quelle strane maglie?

Durante la semifinale degli Europei 2016 tra Portogallo e Galles, giocata mercoledì sera e vinta 2 a 0 dal Portogallo, in molti si sono chiesti perché entrambe le squadre stessero giocando con la seconda maglia, di color verde acqua per il Portogallo e nera per il Galles, quando bastava che il Portogallo indossasse la classica prima maglia, di color rosso scuro, per distinguerla dalla seconda del Galles. Probabilmente la UEFA deve aver tenuto conto delle difficoltà delle persone daltoniche a distinguere il rosso scuro dal nero, e quindi ha imposto al Portogallo di giocare con la maglia verde acqua.

La settima stagione di “Game of Thrones” inizierà in ritardo

La settima stagione di "Game of Thrones" inizierà in ritardo

David Benioff e D.B. Weiss – sceneggiatori e produttori di Game of Thrones – hanno detto in un podcast dedicato alla serie tv che la settima stagione sarà probabilmente trasmessa un po’ più tardi del previsto. Non c’era una data prima e non ce n’è una ora, ma sarà «un po’ più tardi» rispetto al passato (di solito il primo episodio veniva trasmesso ad aprile). Weiss e Benioff hanno spiegato che il ritardo si deve al modo in cui è finita la sesta stagione, con l’arrivo dell’Inverno: «Significa che con il sole e il bel tempo non possiamo girare molte scene, quindi abbiamo spostato le riprese un po’ più avanti, per poter girare scene grigie e cupe anche nei posti in cui di solito giriamo le scene soleggiate». Winter is coming.

Sette musei del Regno Unito esporranno dei falsi

Sette musei del Regno Unito esporranno dei falsi

Per tutto luglio sette famosi dipinti di altrettanti musei britannici saranno sostituiti con delle copie per una trasmissione televisiva intitolata “Fake! The Great Masterpiece Challenge” che andrà in onda su Sky Arts nel 2017. I musei coinvolti si trovano a Manchester, Cardiff, Edimburgo, Liverpool e Londra. Come ha spiegato al Manchester Evening News Maria Balshaw, direttrice di due musei di Manchester che partecipano all’operazione, la trasmissione è anche un modo per coinvolgere più direttamente le persone e guadagnare nuovi visitatori. Per premiare il migliore scopritore di falsi (si potrà partecipare anche online) gli organizzatori hanno trovato un premio adeguato: un quadro falso. «Non c’è bisogno di essere uno storico dell’arte per tentare la fortuna» ha spiegato Phil Edgar-Jones, direttore di Sky Arts intervistato dal Guardian: «Tutto quel che serve sono curiosità e attenzione al dettaglio. Abbiamo voluto raccontare la storia dell’arte britannica e divertirci in un modo che incoraggia tutti a guardare più da vicino e in un modo più critico le opere dei grandi artisti».

Nuovo Flash