La prima rockstar a suonare nella Cappella Sistina

La prima rockstar a suonare nella Cappella Sistina

Sabato 30 aprile The Edge, il chitarrista del gruppo rock irlandese U2, è stata la prima rockstar a suonare dal vivo nella Cappella Sistina, in Vaticano. Il concerto è stato organizzato al termine di un convegno sulla medicina rigenerativa e il trattamento dei tumori pediatrici che si è tenuto in Vaticano la settimana scorsa: The Edge, che è membro di diverse fondazioni di ricerca sui tumori, ha suonato If it be your will di Leonard Cohen e Yahweh, Ordinary love e Walk on degli U2.

Raccontare la fiaba della buonanotte a distanza, con la realtà virtuale

Raccontare la fiaba della buonanotte a distanza, con la realtà virtuale

Da anni si parla di realtà virtuale e negli ultimi mesi stanno emergendo alcune delle sue possibili declinazioni, dai videogiochi al giornalismo. Un uso piuttosto particolare della realtà virtuale l’ha pensato Samsung, che ha pubblicato un video che mostra il prototipo di un’app che si chiama Bedtime VR Stories ed è pensata per far sì che i genitori possano raccontare ai loro figli le storie della buonanotte a distanza, usando la realtà virtuale.

Perché Rocco Tanica non suonerà più dal vivo con gli Elio e le Storie Tese

Perché Rocco Tanica non suonerà più dal vivo con gli Elio e le Storie Tese

Venerdì 29 aprile, durante un concerto al Forum di Assago, lo storico tastierista degli Elio e le Storie Tese Rocco Tanica (che in realtà si chiama Sergio Conforti) ha detto che quello in corso sarà il suo ultimo tour con il gruppo. Da almeno un paio d’anni Rocco Tanica ha ridotto le sue partecipazioni ai concerti degli Elio e le Storie Tese. Spesso non suonava per tutta la durata dei concerti, sostituito dal tastierista Vittorio Cosma, e saliva sul palco solo per le ultime canzoni. Rocco Tanica ha detto: «Ho poche energie per questo, a differenza dei miei colleghi che sono locomotive da palcoscenico. Non ho il fisico per il rock: alle 9 e mezza mi viene sonno. Non farò più concerti e tour, ma continuerò a partecipare al lavoro in studio e a quello in tv». Una settimana fa, durante la trasmissione Storie sulla rete svizzera RSI, Rocco Tanica aveva raccontato che dopo il Festival di Sanremo del 2013 (quello in cui presentarono La canzone mononota) aveva sofferto di forte depressione, e aveva capito che la causa erano in parte i concerti. All’ultimo Festival di Sanremo, Rocco Tanica non ha suonato con il gruppo, ma in quel caso per la sua partecipazione alla trasmissione di Rai Uno che seguiva ogni serata del festival.

Nuovo Flash