«Il miglior selfie di sempre»

Ben Innes è uno dei tre passeggeri dell’aereo Egypt Air dirottato ieri che è stato tenuto ostaggio fino alla fine delle trattative tra le autorità e il dirottatore, Seif Eldin Mustafa. Poco dopo il suo rilascio, a cui è seguito l’arresto di Mustafa, Innes ha diffuso una foto di lui sorridente in posa accanto al sequestratore, di cui si nota la cintura esplosiva. La cintura era falsa, è stato poi scoperto, ma in quel momento Innes non lo sapeva: al Sun ha spiegato di aver chiesto al sequestratore di fare la foto proprio per potersi avvicinare e vedere la presunta cintura esplosiva da più vicino. Dopo la foto, che è stata scattata da un assistente di volo con l’assenso di Mustafa (ok, ok: quello non è davvero un selfie), Innes è tornato al suo posto e ha aspettato la fine delle trattative. Sempre al Sun, Innes – che ha 26 anni è inglese si trovava in viaggio di lavoro – ha descritto la foto come «Il miglior selfie di sempre».