Il brutto scontro in aria tra due paracadutisti

Il brutto scontro in aria tra due paracadutisti

Una telecamera GoPro montata sul casco di Sebastian Leal, paracadutista francese di 23anni, ha ripreso il momento dello scontro con un altro paracadutista avvenuto il 22 marzo a Zephyrhills, in Florida, poco dopo il lancio dall’aereo. A causa dello scontro Leal ha perso i sensi ed è precipitato senza aprire il paracadute principale: quello di riserva si è aperto a circa 230 metri da terra e gli ha salvato la vita. Nell’incidente si è fratturato quattro vertebre e al momento è paralizzato dalla vita in giù. I medici dell’ospedale in cui è stato ricoverato però hanno detto che dovrebbe riuscire a guarire e a tornare a camminare. Anche l’altro paracadutista è stato ricoverato ma è in condizioni meno gravi.

Cara Delevingne sulla sua depressione e il lavoro da modella

Cara Delevingne sulla sua depressione e il lavoro da modella

Mercoledì la casa di moda francese Saint Laurent ha pubblicato le immagini della sua nuova campagna pubblicitaria con protagonista Cara Delevingne (le trovate qui), che le ha condivise su Twitter e Instagram con il commento “I never quit“, “Non mollo mai”.

❤️ Last one ❤️

Una foto pubblicata da Cara Delevingne (@caradelevingne) in data:

Molti hanno pensato che Delevingne stesse annunciando il suo ritorno da modella, dopo il ritiro dello scorso agosto. Venerdì Delevingne ha risposto a queste voci con una serie di tweet, in cui spiega di non aver mai detto di volersi ritirare del tutto, ma soltanto di essersi presa una pausa.

«Una volta per tutte. Non ho mai detto che smettevo di fare la modella. Non incolpo il mondo della moda di niente. Soffro di depressione e ho lavorato come modella in un momento di odio per me stessa piuttosto intenso. Mi sento molto fortunata per il mio lavoro, ma lavoravo per cercare di scappare dal resto e alla fine mi sono svuotata. Ora mi sto concentrando sul cinema e sto cercando di imparare a non esaminare in modo ossessivo ogni mio difetto. Sono davvero brava a farlo. Ok, mi sono sfogata. Volevo solo fare chiarezza e sputar fuori un po’ di parole. Un’ultima confessione…»

Truth. Una foto pubblicata da Cara Delevingne (@caradelevingne) in data:

La collezione di H&M a tema Mark Zuckerberg

La collezione di H&M a tema Mark Zuckerberg

Anche H&M, la famosa azienda di abbigliamento economico e alla moda, ha fatto il suo pesce d’aprile aprendo un sito in cui annuncia una finta collaborazione con il fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg. Il sito si chiama Mark for H&M e permette di comprare un pacco di jeans e sette magliette grigie, prendendo in giro lo stile essenziale di Zuckerberg che si veste sempre uguale: una volta spiegò che per non perdere tempo in decisioni inutili indossava sempre lo stesso tipo di vestiti, una sorta di uniforme. Il sito spiega che la collezione, chiamata “Una cosa in meno a cui pensare di mattina”, sarà disponibile dal primo maggio, in 250 negozi in tutto il mondo e online, e permette di registrarsi per avere un accesso prioritario, e condividere le proprie impressioni sui social con l’hashtag #markforhm.

Nuovo Flash