Il primo trailer di “Fences”, il nuovo film di-e-con Denzel Washington

Il primo trailer di "Fences", il nuovo film di-e-con Denzel Washington

Paramount Pictures ha diffuso su YouTube il primo trailer di Fences, un film diretto e interpretato da Denzel Washington, già regista di Antwone Fisher e di The Great Debaters – Il potere della parola. Fences parla di un uomo che negli anni Cinquanta viene respinto dalla Major League – il più importante campionato statunitense di baseball – perché è nero, e più in generale dei problemi suoi e della sua famiglia negli Stati Uniti di quegli anni. Fences è tratto da un’omonima opera teatrale degli anni Ottanta e nel cast c’è anche Viola Davis, quella della serie tv Le Regole del Delitto Perfetto. Negli Stati Uniti il film uscirà il 25 dicembre, mentre non c’è ancora una data d’uscita per l’Italia, dove il film si chiamerà probabilmente “Barriere”. Il trailer è in pratica un lungo monologo di Washington: più che sufficiente per capire perché è considerato uno dei migliori attori della sua generazione.

I due -otti che compiono gli anni oggi

I due -otti che compiono gli anni oggi

Il 27 settembre è il giorno del compleanno di Francesco Totti e di Jovanotti, nome d’arte di Lorenzo Cherubini. Totti compie 40 anni, Jovanotti 50. Poco prima della mezzanotte del 27 settembre Jovanotti ha messo su Instagram una sua foto con Totti e Dylan Dog, che esiste dal 1986 e di anni ne ha quindi 30. Auguri a tutti e tre e – questa volta per davvero – complimenti per come li portano. Gli auguri a Dylan Dog arrivano però in ritardo: “L’alba dei morti viventi”, la prima storia di cui era protagonista, uscì infatti il 26 settembre 1986.

27 settembre 1966-1976-1986 tre compleanni in uno #jova50 #ilcapitano #dylandog 🎂🎂🎂 (foto di gruppo by @maikid)

Una foto pubblicata da lorenzojova (@lorenzojova) in data:

Roma è la seconda capitale europea meno amata dai suoi abitanti

Roma è la seconda capitale europea meno amata dai suoi abitanti

Il sito Truenumbers ha pubblicato un’infografica che mostra i risultati di un’indagine Eurostat pubblicata all’inizio di settembre su quanto i cittadini europei sono soddisfatti di vivere nella propria città. Il sito ha messo in ordine le città capitali ed è venuto fuori che Roma è la seconda meno amata dai suoi abitanti, dopo Atene.

Solo l’80 per cento dei romani ha risposto di essere felice di vivere nella propria città: sembra una percentuale elevata, ma in realtà è dieci punti più bassa della media europea. Gli unici meno entusiasti della propria città sono gli ateniesi: solo il 67 per cento di loro è felice di vivere nella capitale greca. La città più apprezzata è Oslo, con il 99 per cento di intervistati che hanno detto di essere felici di viverci. Con l’eccezione di Zurigo, che si trova al secondo posto, tutte le prime cinque posizioni sono occupate da città dell’Europa settentrionale. Oltre Oslo, ci sono, in ordine, Vilnius, in Lituania, Stoccolma e Copenhagen.

L’indagine Eurostat, che oltre al gradimento in generale ha misurato una serie di altri aspetti più specifici, è stata realizzata intervistando 40 mila abitanti di 79 città dell’Unione Europea, della Svizzera, della Norvegia e della Turchia (qui potete trovare tutti i dati dell’indagine). Agli intervistati è stato chiesto di dichiarare quanto fossero d’accordo con la frase “sono felice di vivere nella mia città”. L’indagine Eurostat viene fatta ogni tre anni e gli ultimi risultati sono basati su interviste realizzate nel corso del 2015.

L’indagine ha riguardato anche gli abitanti di altre cinque città italiane oltre Roma. I più soddisfati sono gli abitanti di Verona: il 93 per cento degli intervistati ha risposto di trovarsi bene nella propria città. Segue Bologna, con il 90 per cento, Torino, con l’85 per cento, Napoli con il 75 per cento e infine Palermo, con il 64 per cento.

Nuovo Flash