Attenti ad esultare, in Europa League

Attenti ad esultare, in Europa League

Durante AEK Larnaca-Zurigo, partita della prima giornata della fase a gironi di Europa League — il secondo torneo per club d’Europa — il calciatore kosovaro Benjamin Kololli è caduto nel fossato che divide il campo dagli spalti dello stadio di Nicosia, a Cipro, dove giovedì sera si è giocata la partita. Kololli stava esultando per il calcio di rigore segnato nel secondo tempo e saltando i primi cartelloni pubblicitari per raggiungere i tifosi svizzeri nel settore ospiti non si è accorto del fossato che divideva il campo dagli spalti. In un primo momento tutti hanno temuto fosse successo qualcosa di grave, perché solitamente quei fossati sono profondi almeno due metri. Poi però Kololli è saltato fuori come se niente fosse, aiutato dai compagni che lo hanno tirato su per le braccia. Non si è fatto niente e alla fine lo Zurigo ha vinto grazie al suo gol su rigore.

Un tifoso ha provato a chiedere il riscatto per uno striscione dei Red Sox

Un tifoso ha provato a chiedere il riscatto per uno striscione dei Red Sox

I Boston Red Sox, una forte squadra americana di baseball, stanno per vincere l’American League East, una delle sei divisioni della Major League. Manca solo la certezza matematica ma una loro vittoria è così probabile che era già stato preparato un grande striscione per celebrare l’evento. Il fatto è che alcuni giorni fa lo striscione è caduto dal camion che lo trasportava ed è stato trovato per strada da Louie Iacuzzi, un tifoso dei Red Sox. Prima di restituirlo, Iacuzzi ha però chiamato qualche giornale e detto che, in cambio, voleva qualcosa dalla squadra, per esempio dei biglietti per vedere le partite dei playoff. C’è anche un video di un paio di minuti in cui parla della cosa, intervistato dal Boston Globe.

I Red Sox hanno detto di aver riavuto lo striscione, ma sembra che per ora a Iacuzzi non sia stato offerto niente in cambio.

“Space Jam 2” si farà e ne sappiamo regista, produttore e coppia protagonista

"Space Jam 2" si farà e ne sappiamo regista, produttore e coppia protagonista

SpringHill Entertainment, la casa di produzione fondata da LeBron James, ha comunicato ieri sera alcune informazioni sul film che è per ora noto come Space Jam 2, il sequel del famoso film per ragazzi degli anni Novanta con Michael Jordan. Il film avrà per protagonista James, che quest’anno è passato ai Los Angeles Lakers, e il produttore sarà Ryan Coogler, apprezzato per aver diretto Creed – Nato per combattereBlack PantherIl regista sarà invece Terence Nance, noto per The Oversimplification of Her Beauty). Oltre a James non si sa quali altri giocatori di basket reciteranno nel film e non si sa se ci sarà qualche ruolo per Michael Jordan. È invece stata confermata la presenza di Bugs Bunny.

Nuovo Flash