Il murale di Hillary Clinton in costume, coperto con un niqab

Il murale di Hillary Clinton in costume, coperto con un niqab

Qualche giorno fa lo street artist Lushsux ha fatto a Maribyrnong – vicino a Melbourne, in Australia – un murale in cui c’era Hillary Clinton – la candidata del Partito Democratico alle elezioni per la presidenza degli Stati Uniti – con un costume da bagno molto scollato. Il consiglio comunale di Maribyrnong ha detto di aver ricevuto molte lamentele dagli abitanti dell’area in cui è stato fatto il murale e ha spiegato di ritenere offensivo il modo in cui è stata rappresentata Clinton. Prima che il comune di Maribyrnong potesse cancellare il murale Lushsux è però riuscito a modificarlo, ricoprendo quasi tutto, tranne gli occhi, con un niqab, un velo usato da alcune donne musulmane che copre tutto il viso e il corpo. Lushsux ha anche scritto, di fianco al murale: «Se questa donna musulmana ti offende, sei bigotto, razzista, sessista e islamofobo».

Cara Delevingne ha detto di essere innamorata della musicista St. Vincent

Cara Delevingne ha detto di essere innamorata della musicista St. Vincent

Sulla copertina del numero di settembre dell’edizione britannica della rivista Vogue (che uscirà tra pochi giorni) ci sarà la modella e attrice britannica Cara Delevingne, che a Vogue ha parlato della sua relazione con l’artista nota come St. Vincent (il cui vero nome è Annie Clark). Delevingne ha detto: «Sono completamente innamorata. Prima non sapevo cosa fosse l’amore, il vero amore. Non ne capivo la profondità. Pensavo fosse una cosa del tipo “sei sola contro il mondo”. Ora so che l’amore è il senso della vita, che sia per te stesso, per il mondo o per la persona con cui stai». L’intervista completa si potrà leggere dal 4 agosto.

I libri volano gratis sugli aerei di una compagnia tedesca

I libri volano gratis sugli aerei di una compagnia tedesca

In Germania l’Associazione degli editori e dei librai tedeschi (Börsenverein des Deutschen Buchhandels) ha lanciato una campagna per la promozione della lettura e dell’acquisto di libri in collaborazione con la compagnia aerea Condor: fino alla fine di agosto i passeggeri dei voli Condor avranno diritto a trasportare un chilo in più di libri nel loro bagaglio a mano. L’iniziativa si chiama Buch an Bord (che significa “Libro a bordo”) e per partecipare bisogna avere uno sticker che si può trovare in 5.000 diverse librerie in Germania. Non è necessario comprare dei libri per ottenere uno degli sticker, che quindi possono essere usati anche per portarsi dietro libri che già si avevano o presi in prestito in biblioteca.

Nuovo Flash