Il modo più creativo per portarsi una lattina di birra in aereo: dichiararla bagaglio per la stiva

Un passeggero in partenza dall’aeroporto di Melbourne e diretto a Perth, in Australia, ha consegnato come bagaglio da mettere in stiva una lattina di birra Emu Export. Un po’ per vedere l’effetto che avrebbe fatto, un po’ perché non è consentito portare con sé così tanti liquidi nella cabina dell’aereo.

5c144d9e0eb6d14a45e9c5ca4bc61f9e

I gestori dell’aeroporto di partenza e di quello di arrivo, nonché la compagnia aerea, hanno trattato la lattina come un comune bagaglio e a Perth il passeggero ha potuto recuperare la sua birra, dal nastro dei bagagli.

6f454794b5d2140262634f81b342f505

Il passeggero, che si chiama Dean, ha in seguito spiegato che non si aspettava di vedere arrivare la birra e che pensava sarebbe andata persa nelle operazioni di carico e scarico dell’aereo. La lattina sul nastro trasportatore del recupero bagagli è stata ripresa e fotografata da molte persone, incuriosite dalla vicenda.