• Mondo
  • domenica 7 Agosto 2022

Altre quattro navi cariche di cereali hanno lasciato i porti ucraini

Domenica, dai due porti ucraini di Odessa e Chornomorsk, sono partite altre quattro navi che trasportano cereali e olio di girasole, come previsto dall’accordo firmato a fine luglio tra Ucraina e Russia e mediato dalla Turchia per fare riprendere le esportazioni alimentari dall’Ucraina. Come previsto dall’accordo, le quattro navi saranno sottoposte a un’ispezione da parte della autorità turche prima di dirigersi verso le loro destinazioni: due raggiungeranno porti in Turchia, una è diretta in Italia e una in Cina. Dalla firma dell’accordo, in tutto, sono partite dall’Ucraina otto navi. Quelle partite domenica trasportano in tutto 160.000 tonnellate di cereali e altri prodotti alimentari.

Una nave di cereali partita dall'Ucraina (AP Photo/Nina Lyashonok)