• Italia
  • sabato 14 Maggio 2022

È morto Valerio Onida, ex presidente della Corte costituzionale

È morto Valerio Onida, stimato costituzionalista ed ex presidente della Corte costituzionale: aveva compiuto 86 anni lo scorso 30 marzo. La notizia è stata annunciata dal figlio, Francesco Onida, con un breve post su Facebook che mostra una fotografia del padre e la scritta: «Ciao papà, grazie di tutto».

Onida era nato a Milano, dove era diventato professore ordinario di diritto costituzionale all’Università degli Studi nel 1983. Nel 1996 fu eletto giudice costituzionale dal parlamento e divenne poi presidente della Corte costituzionale a inizio autunno del 2004, rimanendo in carica fino ai primi mesi dell’anno seguente. Nel 2010 si era candidato alle primarie del centrosinistra per l’elezione a sindaco di Milano, arrivando terzo dopo Giuliano Pisapia (poi eletto sindaco) e Stefano Boeri.

Nel marzo del 2013 l’allora presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, invitò Onida a far parte del gruppo dei cosiddetti “dieci saggi”, il cui incarico era di formulare proposte per riforme e attività istituzionali. Nel 2016 fu tra i sostenitori del “No” per la riforma costituzionale proposta da Matteo Renzi.

Valerio Onida nel 2017 (ANSA/RICCARDO ANTIMIANI)