È morto il regista statunitense Peter Bogdanovich

Peter Bogdanovich, regista, attore e critico cinematografico statunitense, è morto giovedì a Los Angeles. Aveva 82 anni e la notizia della sua morte è stata confermata dalla figlia. Bogdanovich era stato regista e sceneggiatore di una ventina di film, il primo nel 1968 e l’ultimo, il documentario The Great Buster, nel 2018. Divenne conosciuto e particolarmente stimato dalla critica nel 1971 con il suo secondo film, L’ultimo spettacolo, una delle prime interpretazioni di Jeff Bridges.

La sua carriera non proseguì con altrettanto successo, ma divenne comunque un punto di riferimento del cinema americano influenzando con i suoi lavori registi come Quentin Tarantino, David Fincher e Wes Anderson. Negli anni Settanta collaborò alla realizzazione del film incompiuto di Orson Welles L’altra faccia del vento, uscito nel 2018 su Netflix dopo oltre quarant’anni di produzione. Scrisse inoltre una decina di libri sul cinema e la sua storia, ed ebbe ruoli in successi come Kill Bill, i Simpson e la serie televisiva I Soprano, in cui recitò per diverse stagioni e di cui diresse un episodio della quinta stagione.

(Getty Images)