Kim Kardashian (41) al Met Gala, New York, 13 settembre (Theo Wargo/Getty Images)

Un anno di facce note – 2021

L'annuale antologia del Post di gente famosa che valeva la pena fotografare

Kim Kardashian (41) al Met Gala, New York, 13 settembre (Theo Wargo/Getty Images)

Quando nacque il Post ci ponemmo la questione di conciliare una certa ritrosia per la centralità delle celebrities nell’informazione corrente – centralità fatta in massima parte di voyeurismo, gossip e poca informazione – con una consapevolezza dei talenti, rilevanze e risultati di alcune delle suddette celebrities. Ci vennero in aiuto i flussi di immagini delle agenzie fotografiche: per personaggi esaltati da una “civiltà delle immagini”, le immagini stesse sono il modo prioritario per raccontarli. In più decidemmo – ma venne da sé, più che essere deciso – di usare anche sulla scelta dei personaggi i criteri duttili ed eterogenei del Post (mettendo insieme fame le più diverse, dai leader politici alle attrici, agli artisti, agli scrittori, alle modelle, eccetera) e di completare il racconto con informazioni che altri ritengono superflue, riprendendo però anche un’abitudine tradizionale dei rotocalchi pettegoli: l’indicazione delle età dei personaggi.

Fino a qui avete letto la motivazione che ogni anno alleghiamo alla raccolta delle foto di una nostra affezionata rubrica settimanale, quella appunto delle persone che valeva la pena fotografare. Quest’anno mostra come anche loro, come tutti, abbiano iniziato a convivere con la pandemia che si è infilata qua e là tra maggiori distanziamenti e facce prima esibite nascoste ora dalle mascherine. Ma per la maggior parte trovate i soliti personaggi famosi in grado di farsi notare e fotografare come si deve.