• Mondo
  • domenica 19 Dicembre 2021

Sono almeno 100 le persone morte a causa del tifone Rai nelle Filippine

Almeno 100 persone sono morte nelle Filippine a causa della devastazione provocata dal tifone Rai che si è abbattuto sul paese. Sabato era stata comunicata la morte di venti persone, ma era già chiaro che il bilancio sarebbe peggiorato. Alcuni funzionari del governo hanno confermato che al momento i morti sono 112: è un numero provvisorio perché le comunicazioni sono interrotte in gran parte del paese.

Il governo ha spiegato che il tifone ha colpito in modo violento soprattutto in un’area dove abitano circa 780mila persone, di cui 300mila hanno dovuto abbandonare le loro case. Nella città di Loboc moltissime persone che erano salite sui tetti e sugli alberi per proteggersi dall’alluvione sono state salvate dalla guardia costiera. Un funzionario ha detto che sulle isole Dinagat sono stati spazzati via i tetti delle case e dei rifugi di emergenza.

(Philippine Coast Guard via AP)