• Mondo
  • domenica 7 Novembre 2021

Il primo ministro iracheno è sopravvissuto a un attentato con un drone

Il primo ministro iracheno Mustafa Al-Kadhimi è sopravvissuto a un attentato: lo ha fatto sapere l’esercito iracheno, spiegando che un drone carico di esplosivo è stato diretto contro la sua residenza a Baghdad, la capitale del paese. Al-Kadhimi è illeso, ma alcuni membri della sua scorta sono rimasti feriti.

Al momento dell’attacco, Al-Kadhimi stava rientrando nella Zona verde, l’area della città in cui si trovano la residenza del primo ministro e altri edifici diplomatici e governativi, protetta militarmente e sottoposta a rigidi controlli di sicurezza.
Poco dopo l’attacco, Al-Kadhimi ha pubblicato su Twitter un messaggio in cui ha detto di stare bene, e ha chiesto «calma e moderazione » da parte di tutti. L’esercito ha fatto sapere che sta prendendo «tutte le necessarie contromisure in relazione a questo attentato fallito».
Per il momento nessuno ha rivendicato l’attacco.

(AP Photo/Khalid Mohammed)