• Mondo
  • mercoledì 3 Novembre 2021

In Repubblica Ceca è stato raggiunto un accordo per formare il nuovo governo

Mercoledì Petr Fiala, leader della coalizione di centrodestra Spolu (“Insieme”) in Repubblica Ceca, ha detto di aver raggiunto un accordo con la coalizione centrista per formare il nuovo governo. Le due coalizioni sono state le più votate alle elezioni politiche di inizio ottobre, ma la formazione del nuovo governo non sarà immediata: il presidente della Repubblica Ceca Milos Zeman – che come in Italia deve affidare l’incarico di formare il nuovo esecutivo – è ancora ricoverato in terapia intensiva per gravi problemi di salute.

Alle elezioni di inizio ottobre, le due coalizioni (composte da 5 partiti in totale: tre di centrodestra e due di centro) avevano ottenuto più della metà dei seggi in parlamento (108 seggi su 200 totali), battendo il primo ministro uscente Andrej Babis. 

Oltre che sulla formazione del nuovo esecutivo, le due coalizioni si sono messe d’accordo anche sul suo programma politico e sulla ripartizione dei ministeri. Il nuovo governo dovrà gestire un’economia in difficoltà e gravata da un debito crescentele conseguenze della crisi energetica e la crescita dei contagi da coronavirus.

– Leggi anche: Il presidente ceco è «incapace di svolgere le sue funzioni»?

 

Petr Fiala, leader della coalizione di centrodestra SPOLU (“insieme”) in Repubblica Ceca (AP Photo/Darko Bandic)