Enrico Michetti, ex candidato sindaco del centrodestra a Roma, si dimetterà dal consiglio comunale

Enrico Michetti, ex candidato sindaco del centrodestra a Roma alle ultime elezioni amministrative, ha annunciato che si dimetterà dal consiglio comunale, a cui era stato eletto in quanto candidato sindaco sconfitto al ballottaggio. Lo ha fatto sapere lo stesso Michetti all’agenzia stampa Adnkronos. Michetti ha annunciato che resterà presidente della Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, da lui fondata.

«La mia decisione di dimettermi dalla carica di consigliere comunale nasce dalla sempre più pressante consapevolezza dell’importanza di continuare ad assicurare in via prioritaria – nell’attuale contesto storico politico ed economico amministrativo – la formazione, l’aggiornamento e l’assistenza ad amministratori e funzionari pubblici», ha detto Michetti.

Michetti ha 55 anni e prima della sua candidatura era noto soprattutto come conduttore radiofonico di una radio romana conservatrice, Radio Radio. Al primo turno era risultato il candidato più votato, ma al ballottaggio aveva raccolto soltanto il 39,85 per cento dei voti a fronte del 60,15 ottenuto dal vincitore, Roberto Gualtieri del centrosinistra.

(ANSA/CLAUDIO PERI)