(Cecilia Fabiano/ LaPresse)
  • virgolette
  • Questo articolo ha più di un anno

Salvini dice che Meloni mette «scientemente» in difficoltà il centrodestra al governo

In un audio pubblicato dal Foglio, il leader della Lega dice che Fratelli d'Italia dovrebbe invece rivolgere a PD e M5S le sue «rotture di coglioni»

(Cecilia Fabiano/ LaPresse)

Il Foglio ha pubblicato un audio in cui il leader della Lega Matteo Salvini, parlando ai suoi parlamentari in una riunione a Roma, accusa Fratelli d’Italia di fare opposizione in modo da mettere «scientemente» in difficoltà il resto del centrodestra, cioè Forza Italia e la Lega, invece di indirizzare verso il Partito Democratico e il Movimento 5 Stelle quella che definisce «una quota comprensibile di rotture di coglioni».

Ovvio che noi abbiamo un centrodestra di governo e un centrodestra di opposizione, però c’è modo e modo di stare all’opposizione, si può concordare una quota comprensibile di rotture di coglioni dall’opposizione che però vada a minare il campo del PD e dei 5 Stelle, non sia fatta scientemente, come è accaduto negli ultimi mesi, per mettere in difficoltà la Lega e il centrodestra.

I rapporti tra Salvini e la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni sono uno dei principali temi politici in Italia da mesi. Il partito di Meloni infatti è diventato il primo nei sondaggi, andando progressivamente a minacciare e poi di fatto a ottenere la leadership della coalizione, a discapito di Salvini che nell’ultimo anno e mezzo ha invece perso sempre più popolarità.

Le sconfitte alle amministrative hanno riguardato entrambi, ma la posizione di Salvini continua a sembrare la più complicata: la Lega partecipa al governo Draghi ma con molte difficoltà e imbarazzi, criticando continuamente e votando spesso contro le misure restrittive sulla pandemia. Nel frattempo Meloni è di fatto l’unica leader dell’opposizione, e da mesi attacca i provvedimenti del governo mettendo Salvini in grossa difficoltà di fronte agli elettori della destra.