• Mondo
  • domenica 17 Ottobre 2021

La Grande Moschea della Mecca è tornata a ospitare i fedeli senza limitazioni e distanziamento

La Grande Moschea della Mecca, in Arabia Saudita, è tornata ad ospitare i fedeli al massimo della sua capacità e senza distanziamento fisico, dopo che nel corso della pandemia gli ingressi erano stati prima bloccati e poi contingentati per motivi sanitari. I visitatori dovranno essere però vaccinati e indossare le mascherine per tutta la durata della visita. La Ka’bah — l’edificio cubico nero situato al centro del cortile della moschea venerato da tutti i musulmani — rimarrà ancora transennata.

La Mecca è la meta dell’Hajj, il grande pellegrinaggio che deve essere compiuto almeno una volta nella vita da ogni musulmano, in un determinato periodo dell’anno, a patto che le sue condizioni di salute e i suoi mezzi economici glielo consentano. Nel corso della pandemia l’ingresso alla Mecca era stato vietato ai pellegrini provenienti dall’estero, ma le autorità hanno cominciato a ridurre le restrizioni a partire da agosto.

(AP Photo/Amr Nabil)