• Mondo
  • venerdì 8 Ottobre 2021

C’è stato un attentato in una moschea di Kunduz, in Afghanistan: ci sono decine di morti e centinaia di feriti

Venerdì pomeriggio c’è stato un attentato in una moschea sciita della città di Kunduz, nel nord-est dell’Afghanistan. L’attentato è avvenuto mentre nella moschea era in corso la preghiera del venerdì: secondo le prime ricostruzioni l’attentatore si sarebbe fatto esplodere. Non ci sono cifre ufficiali sulle vittime, ma alcuni funzionari governativi hanno detto al New York Times che i morti sarebbero almeno 43 e i feriti più di 140. L’attentato è stato rivendicato dallo Stato Islamico.

L’Afghanistan è un paese a maggioranza sunnita, da poco riconquistato dal gruppo islamista radicale dei talebani. Il paese ospita però una numerosa minoranza sciita, che nel passato è stata oggetto di discriminazioni da parte dei talebani e di attacchi terroristici da parte dello Stato Islamico.

(AP Photo/Abdullah Sahil)