C’è stato un attacco hacker alla piattaforma di streaming Twitch

C’è stato un attacco hacker a Twitch, la popolare piattaforma di streaming. L’attacco, ha scritto The Verge, ha portato alla diffusione contro la volontà dell’azienda di una serie di informazioni riservate sul servizio, su come funziona, su quanto paga i suoi creatori di contenuti e sul fatto che Amazon (che controlla Twitch) stesse lavorando a un servizio per fare concorrenza a Steam, la più famosa piattaforma per scaricare videogiochi. Sembra sia stato diffuso anche il codice sorgente di Twitch, cioè una serie di importanti informazioni strutturali necessarie al suo funzionamento.

Le informazioni, ha scritto ancora The Verge (che ha confermato l’avvenuta diffusione dei dati), sono contenute in un file “torrent” da 125 gigabyte, inizialmente diffuso sul controverso sito 4chan da un utente che ha scritto di averlo fatto per «favorire un cambiamento radicale e una maggiore competizione negli spazio online di streaming video». Il file parla di una “parte 1”, lasciando quindi intendere che ne possa arrivare un seguito.

Non sembra che le password o altre informazioni sugli utenti di Twitch facciano parte di queste informazioni, ma come in altri casi simili il consiglio è di cambiare comunque la propria password e abilitare l’autenticazione a due fattori, per chi non l’abbia già fatto. Nel caso l’utente sia anche uno streamer, è consigliabile cambiare anche la propria “chiave di stream”.

(AP Photo/Christophe Ena)
TAG: