• martedì 28 Settembre 2021

Una canzone di Paloma Faith

Che si chiama in effetti Paloma Faith

(EPA/Balazs Mohai)

Le Canzoni è la newsletter quotidiana che ricevono gli abbonati del Post, scritta e confezionata da Luca Sofri (peraltro direttore del Post): e che parla, imprevedibilmente, di canzoni. Una per ogni sera, pubblicata qui sul Post l’indomani, ci si iscrive qui.
Sabato sera abbiamo fatto un'amabile conversazione con Malika Ayane durante "Talk" del Post a Faenza, tra una canzone e l'altra che lei ha cantato da par suo insieme al "maestro Di Gregorio" e alla sua marimba. Per chi c'era e per chi non c'era, la canzone dei Cotton Jones che ha citato è questa, bella.
C'è una canzone nuova dei Duran Duran prodotta da Giorgio Moroder, molto anni Novanta: niente di speciale ma piacevole, in quel genere lì da ballo sui cubi.
Ho trovato su YouTube questa cosa meravigliosa di Paul Weller e Amy Winehouse, e le loro facce contente di quello che stavano facendo.
Non proprio quello che ti aspetti nella categoria bambino-prodigio-musicale, ma si tratta pur sempre di un fan di Elio e le storie tese, ammirevole.
La reunion dei Fugees è una cosa notevole. L'articolo di Pitchfork.
Sempre da quel concertone mondiale che si è chiamato "Global citizen live" vi aggiungo Fix you dei Coldplay con Bille Eilish: perché è Fix you.

Abbonati al

Questa pagina fa parte dei contenuti visibili agli abbonati del Post. Se lo sei puoi accedere, se non lo sei puoi esserlo.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.